BIOGRAFIA


Giorgio Matteoli é nato a Roma nel 1966.

E’ diplomato in violoncello, flauto dolce e musica da camera presso il conservatorio di S. Cecilia (Roma – Italia) nonché laureato a pieni voti in lettere ad indirizzo storico musicale presso l’Università degli Studi di Roma. Oltre ad aver seguito studi composizione e contrappunto presso il Conservatorio di Como ha studiato direzione d’orchestra presso il conservatorio di Milano seguendo successivamente corsi di direzione d’orchestra anche con i maestri D. Pavlov e P. Gelmini. Si è specializzato nell’esecuzione del repertorio antico, sia col flauto che col violoncello barocco, studiando e seguendo stage con vari insegnanti (R. Gini, W. Kuijken, D. Simpson, Möller, P. Capirci, H. Toll, M. Piguet) collaborando con rinomati ensemble italiane e straniere (Ensemble Aurora, Alessandro Stradella Consort, I Musici di S. Petronio, Ensemble La Fenice, Accademia Montis Regalis…) e tenendo recital e concerti in Italia e all’estero (Croazia, Francia, Montecarlo, Spagna, Albania, Ungheria, Romania, Israele, Turchia, Romania, Germania e Giappone).

Autore di articoli musicologici per la rivista di musica antica Orfeo, CD Classic ed Amadeus. E’ stato il solista di flauto dolce  della colonna sonora della comproduzione italo-americana La Bibbia (con musiche di M. Frisina ed Ennio Morricone) vincitrice dell’Oscar americano “Kable ACE”.

Fondatore dell’ Ensemble barocco “Festa Rustica”, con cui si esibisce da oltre venti anni come direttore e solista, annovera nella sua vastissima discografia (iniziata con l’integrale dei concerti per flauto ed archi di F. Mancini, Cd premiato negli U.S.A. dalla rivista “Fanfare” come una delle migliori incisioni di musica classica al mondo per il 1995) molte prime assolute  tra cui anche i concerti per flauto ed archi di Niccolò Fiorenza (ASV – Gaudeamus) ed un doppio cd di musiche inedite di F.A. Vallotti (Nove Lezioni per gli Uffici delle Tenebre)  inciso, nella doppia veste di direttore e violoncello solista,  in esclusiva per la prestigiosa rivista AMADEUS. Ha diretto l’Orchestra “Nuova Cameristica”, “Pomeriggi Musicali” e “Guido Cantelli” di Milano, l’”Orchestra  Filarmonica Italiana”, il coro ed orchestra “Q-Antica di Roma”, l’Orchestra della Radio Televisione Albanese.

Ha diretto stabilmente nel 2013–2014 l’Orchestra dell’Associazione Mandolinistica Romana. E’ fondatore dell’Associazione Early Music Italia con sede a Roma ed in Brianza, ideatore e direttore artistico della rassegna cameristica interprovinciale “Brianza Classica” che si svolge da diciassette anni ormai nell’arco di tutto l’anno presso una trentina di comuni brianzoli disseminati nelle province di Monza, Lecco e Milano. E’ membro fondatore del Quartetto d’archi cross-over “The Palm Court Quartet” e suona regolarmente anche in duo anche con organo/cembalo e con chitarra.

Dall’anno Accademico 2019-2020 è docente di flauto dolce, violoncello barocco  e musica d’insieme per strumenti antichi presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina.